Virtualizzazione

virtualizzazione-software-hardware-aedos-roma
La virtualizzazione è sicuramente una delle nuove frontiere dell’informatica: la tecnologia di riferimento offre degli innegabili vantaggi e proprio per questo viene ritenuta una delle evoluzioni, a livello IT, ormai necessaria.

La nostra azienda offre soluzioni basate su tale tecnologia, oramai matura e stabile per garantire affidabilità ad un Sistema Informativo aziendale.

Cosa si intende per virtualizzazione?

Per virtualizzazione si intende la creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente. Qualunque risorsa hardware o software può essere virtualizzata: sistemi operativi, server, memoria, spazio disco, sottosistemi. La virtualizzazione è una tecnologia che sovverte il tradizionale rapporto uno-a-uno tra l’hardware e il software. Il software di virtualizzazione consente di creare due o più ambienti di elaborazione completi su un singolo dispositivo hardware.

La virtualizzazione porta con sè notevoli benefici:

  • Permette di consolidare i server;
  • Permette una distribuzione più rapida delle applicazioni;
  • Garantisce maggiore continuità di servizi e risorse;
  • Gestione in maniera dinamica e sicura l’ambiente IT;
  • Ottimizzazione del budget IT e riduzione dei costi.

Recenti studi hanno dimostrato che la virtualizzazione sta diventando un trend sempre crescente proprio per la grande quantità di server sottoutilizzati e per il grande vantaggio che si ottiene una volta introdotto il processo di virtualizzazione.

I vantaggi tecnici della virtualizzazione.

Le Caratteristiche principali e i Benefici della Virtualizzazione delle applicazioni sono:

  • Gestione Centralizzata delle applicazioni;
  • Protezione delle applicazioni in un Data Center;
  • Protezione dei dati in un Data Center;
  • Riduzione immediata del TCO di gestione del parco informatico installato;
  • Semplicità di accesso e pubblicazione delle applicazioni;
  • Semplicità di aggiornamento e manutenzione;
  • Isolamento di applicazioni potenzialmente pericolose o conflittuali;
  • Possibilità di utilizzare applicazioni non installate e gestite da una console centralizzata;
  • Controllo completo dell’accesso all’applicazione;
  • Controllo completo delle attività dell’utente.